IWBank e la pagina fan di Facebook

Sono in continuo aumento le aziende che decidono di creare una propria pagina fan su Facebook ed ognuna decide di farlo con una propria concezione di interazione con l’utente.

Tra le tante pagine fan che quotidianamente visito sia per interesse nei confronti delle aziende che nei confronti degli amministratori delle pagine stesse, mi è saltata all’occhio quella di IWBank, nota banca online che offre servizi di home banking, trading online, carte di pagamento e quant’altro.

Due cose in particolare, a mio avviso, sono totalmente sbagliate nella gestione della pagina.

IWBank

In quest’immagine si puo’ notare la strategia abbastanza elementare da parte degli amministratori, di cercare di far “sfogare” il cliente. “Cosa ti è successo?”, “Dicci, cosa ti è capitato?”. Approccio apprensivo e del tutto impersonale che non ha molto appeal nei confronti di un cliente con un chiaro valore negativo percepito dell’azienda.

In questo secondo caso, sempre nella pagina fan di IWBank, possiamo notare ancora una volta la stategia degli amministratori “Cosa ti è successo?”. Ed il fan, molto limpidamente, riporta una truffa di cui è stato vittima perché, a suo dire, IWBank apre conti correnti senza accertarsi dell’identità del richiedente. Dopo 13 ore, nessun commento da parte della banca. Quasi, quasi apro un conto a nome di Silvio Berlusconi 🙂

Gran parte degli altri commenti è di identico contenuto. Clienti di IWBank che invitano ad aprire un conto inserendo il proprio nick nel campo “presentatore” in cambio di ricariche.

Dall’immagine si evince chiaramente che anche in questi inviti c’è del losco. Persone che promettono ricariche e che non mantengono l’impegno.

La mia prima impressione visitando la pagina fan di IWBank?

  1. Ci sono due persone che criticano duramente la banca ed una di esse argomenta questo suo malcontento con un’accusa molto grave alla quale non c’è una risposta ufficiale;
  2. Pochissime persone affermano che si trovano bene con la banca;
  3. Tutti gli altri commenti sono di fan che chiedono ad altre persone di aprire un conto con IWBank inserendo il proprio nick per accumulare punti in cambio di ricariche.

Cosa dire? A me il desiderio di aprire un conto IWBank, dopo aver visitato la pagina fan, non è proprio venuto…

Marcello Coppola

Attualmente sono un "libero" professionista. Sono stato capo ricevimento presso il Grand Hotel Europa Palace di Sorrento, sales manager presso il Conca Park Hotel di Sorrento, consulente di marketing per attività ricettive e ristorative, presidente dell'Associazione Non solo teoria operante nel settore della formazione professionale in ambito turistico. Amo la tecnologia, il Marketing ed i Social Media con una forte connotazione verso il settore del Turismo. Devo molto ad eventi formativi quali "BTO - Buy Tourism Online" ed il "WHR - Web Hotel Revenue". Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *