BTO 2012: il Buy Tourism Online si terrà a Fortezza da Basso

L’annuncio ufficiale è arrivato da Giancarlo Carniani, Co-Founder del Buy Tourism Online: “Nuova location, nuovo modo di affrontare gli argomenti“. La nuova location è stata svelata; si tratta della Fortezza da Basso.

Anche le date sono state ufficializzate: 29 e 30 Novembre 2012. Tanto per gradire, ecco il teaser di BTO 2012:

 

 

Il programma sarà ufficializzato il 15 Settembre, come da consuetudine, e per il momento, in verità, non c’è nessuna fretta di conoscere gli argomenti.

Con questo post voglio rendere la vita più semplice a chi desidera partecipare all’edizione 2012 del BTO a Fortezza da Basso, pubblicando notizie utili proprio sul come raggiungere la sede del Buy Tourism Online.

Di seguito la piantina della Fortezza da Basso tratta dal sito FirenzeFiera.it

 

Fortezza da Basso - Firenze
La sede del BTO 2012 è Fortezza da Basso

 

Come arrivare alla Fortezza da Basso dalla Stazione Santa Maria Novella? Da piazza S. M. Novella alla Fortezza da Basso occorrono circa 10 minuti a piedi. Di seguito la cartina di Google Maps:

 


Visualizza Indicazioni (a piedi) per Fortezza da Basso, Firenze in una mappa di dimensioni maggiori

 

Per non perdere neanche un aggiornamento sull’edizione 2012 del BTO – Buy Tourism Online, diventate fan della pagina Facebook e visitate il sito ufficiale del BTO.

Logicamente, per ogni aggiornamento, continuate a visitare Web e Turismo 😉

Marcello Coppola

Attualmente sono un "libero" professionista. Sono stato capo ricevimento presso il Grand Hotel Europa Palace di Sorrento, sales manager presso il Conca Park Hotel di Sorrento, consulente di marketing per attività ricettive e ristorative, presidente dell'Associazione Non solo teoria operante nel settore della formazione professionale in ambito turistico. Amo la tecnologia, il Marketing ed i Social Media con una forte connotazione verso il settore del Turismo. Devo molto ad eventi formativi quali "BTO - Buy Tourism Online" ed il "WHR - Web Hotel Revenue". Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *