I Social Network e la geolocalizzazione: Foursquare!

Social Network basati sulla geolocalizzazione

Tra i Social Network più diffusi del momento, sta prendendo sempre più piede Foursquare!

Cos’è e come funziona Foursquare? Molti ne parlano, ma, a quanto pare, ancora non molti ci credono.

Sto parlando di quei Social Network basati sulla geolocalizzazione. In pratica, mentre su Facebook si condividono pensieri, link, foto e video, su Foursquare si condividono luoghi.

Esiste un'applicazione Foursquare per qualsiasi smartphone

Trattando l’argomento da un punto di vista pragmatico, pensiamo ad uno smartphone di ultima generazione – che sia esso un apparecchio di casa Apple, un Blackberry o un sistema basato su Android – dotato di GPS e opportunamente dotato dell’applicazione reperibile gratuitamente in Rete. Quando passeggiamo per strada ci troveremo ad  entrare in un negozio, un bar, un ristorante, un albergo o, semplicemente, davanti ad un monumento. In qualsiasi di questi momenti potremo far partire l’applicazione Foursquare sul nostro smartphone ed effettuare il “check-in” informando, in questo modo, amici e conoscenti sul luogo nel quale ci troviamo.

I più pigri tra di noi sono portati a pensare che si tratta di una cosa senza senso. Che sia una perdita di tempo e che, ancora peggio, sia l’ennesimo attentato alla nostra privacy. I più lungimiranti, invece, capiranno che si tratta di uno strumento dai potenziali incredibili. Io, personalmente, sono innamorato della geolocalizzazione. Effettuo check-in pressoché in qualunque posto ove mi reco. Soprattutto cerco di creare le “venue”, cioè i luoghi, non ancora presenti su Foursquare e di lasciare un “tips”, un consiglio, su ogni luogo. In questo modo chi passa nelle vicinanze dopo di me, avrà a disposizione il parere di un altra persona prima di decidere di entrare o meno in un locale.

Come tutte le tendenze del momento, essere presenti su Foursquare è di vitale importanza soprattutto per le attività commerciali che, in questo modo, potranno tenere sotto controllo la propria brand reputation ed intervenire con opportune contromisure. Inoltre le attività commerciali possono promuovere il proprio business attraverso i “badge”: una sorte di spillette o gagliardetti che si guadagnano al raggiungimento di un obiettivo.

Se sono riuscito ad incuriosirvi almeno un pochino, date un’occhiata al sito ufficiale di Foursquare ed iscrivetevi. Iniziate a girovagare per la città e a creare nuove venue e lasciate tips. Mano a mano che guadagnerete punti, avrete la possibilità di guadagnare dei badge e diventare “mayor”, cioè sindaci, delle venue che frequentate di più. In questo modo sarete ritenuti degli esperti di quel determinato luogo.

Attualmente in Italia ci sono  molti sindaci e molte venue create da stranieri. Questo la dice lunga, ancora una volta, sul come nel Bel Paese le tendenze vengano percepite con notevole ritardo.

Quindi, cosa aspettate ad iscrivervi? Volete accumulare ulteriore ritardo?

Marcello Coppola

Attualmente sono un "libero" professionista. Sono stato capo ricevimento presso il Grand Hotel Europa Palace di Sorrento, sales manager presso il Conca Park Hotel di Sorrento, consulente di marketing per attività ricettive e ristorative, presidente dell'Associazione Non solo teoria operante nel settore della formazione professionale in ambito turistico. Amo la tecnologia, il Marketing ed i Social Media con una forte connotazione verso il settore del Turismo. Devo molto ad eventi formativi quali "BTO - Buy Tourism Online" ed il "WHR - Web Hotel Revenue". Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

3 pensieri riguardo “I Social Network e la geolocalizzazione: Foursquare!

  • 28 giugno 2011 in 18:51
    Permalink

    La geolocalizzazione può avere risvolti in grado di incidere sul reale anche più del divertente checkin o della review di un ristorante. Con http://rollsquare.com abbiamo lanciato un geonetwork di posti accessibili a persone disabili, con l’intento di creare una mappa delle maggiori città e di offrire uno strumento adeguato al viaggiatore su sedia a ruote in procinto di pianificare la sua vacanza (spesso un calvario per via delle scarse informazioni in merito). Una webapp gratuita per iPhone e Android offre poi potenti features di gelocalizzazione dei posti con mappe e distanze dalle varie mete.

    Risposta
    • 11 luglio 2011 in 13:39
      Permalink

      Ho dato un’occhiata a RollSquare e devo dire che il progetto è interessante. Un ottimo esempio di come Internet, i Social Network e, non dimentichiamolo mai, le persone che sono dietro ai PC, possano partorire ed investire in idee con un’utilità sociale palpabile.
      Un Social Network da tenere d’occhio 😉

      Risposta
  • Pingback: La Pubblica Amministrazione e la Cittadinanza Attiva | BTO - Buy Tourism Online 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *