Un sito mobile-friendly potrà avere un posizionamento migliore. Parola di Google!

Hai mai cliccato su un risultato di ricerca sul tuo smartphone per scoprire che il testo è troppo piccolo, i collegamenti minuscoli e devi scorrere in orizzontale per vedere tutto il contenuto? Questo di solito accade quando il sito non è ottimizzato per il mobile.

Questa può essere un’esperienza frustrante per coloro che navigano su internet da mobile. Dal 19 Novembre, per rendere più facile alle persone trovare le informazioni che stanno cercando, Google ha aggiunto l’etichetta “mobile-friendly” all’interno dei risultati di ricerca da mobile.

Google Mobile-Friendly

Questa modifica diventerà “globale” nel giro delle prossime settimane. Una pagina potrà essere considerata “mobile-friendly” se rispetterà i seguenti criteri e sarà possibile rilevarli con Googlebot:

  • Evita di utilizzare software non compatibile con i dispositivi mobile, come Flash
  • Formatta il testo in modo che non sarà necessario utilizzare lo zoom
  • Adatta il contenuto allo schermo in modo che l’utente non debba scrollare orizzontalmente o utilizzare lo zoom
  • Distanzia opportunamente i link in modo da rendere agevole il loro utilizzo

Se vuoi essere sicuro che la tua pagina rispetti i requisiti mobile-friendly:

  • Controlla la tua pagina con il Mobile-Friendly Test
  • Leggi la documentazione aggiornata della Guida al Mobile per Webmaster di Google su come creare e migliorare il tuo sito mobile
  • Consulta la voce “Usabilità sui dispositivi mobili” dal menu “Traffico di ricerca” all’interno degli Strumenti per i Webmaster di Google che mette in evidenza i principali problemi dell’usabilità da mobile del tuo sito, non solo di una pagina
  • Consulta la Guida di Google personalizza il software di terze parti come WordPress e Joomla in modo da rendere mobile-friendly il tuo sito realizzato con un CMS (Content Management System).

Al momento in cui scrivo tutte le guide su riportate sono scritte in inglese, ma, nel giro di qualche settimana saranno disponibili in altre lingue.

L’etichetta mobile-friendly è solo il primo passo che Google ha deciso di compiere al fine di rendere più usabile l’esperienza degli utenti da dispositivi mobile. Infatti, Google, attraverso il suo blog ufficiale, ha annunciato che stanno sperimentando soluzioni per rendere l’ottimizzazione per i dispositivi mobile come un fattore di posizionamento nel ranking.

Marcello Coppola

Attualmente sono un "libero" professionista. Sono stato capo ricevimento presso il Grand Hotel Europa Palace di Sorrento, sales manager presso il Conca Park Hotel di Sorrento, consulente di marketing per attività ricettive e ristorative, presidente dell'Associazione Non solo teoria operante nel settore della formazione professionale in ambito turistico. Amo la tecnologia, il Marketing ed i Social Media con una forte connotazione verso il settore del Turismo. Devo molto ad eventi formativi quali "BTO - Buy Tourism Online" ed il "WHR - Web Hotel Revenue". Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *