Comunicare sul web: l’importanza delle immagini

Testo essenziale e immagini di impatto: impariamo a comunicare sul Web

Gli analisti, si sa, riescono a vedere il futuro prima dei comuni mortali grazie, appunto, all’analisi dei trend.

Nei principali eventi di Digital Marketing ormai da anni si sta analizzando l’aumento dell’importanza delle immagini a discapito del testo, almeno per quanto riguarda la comunicazione online.

Un primo sentore lo si è avuto quando hanno iniziato a riscuotere sempre più successo Social Network quali Instagram prima e Pinterest poi. Ulteriori segnali si hanno ad ogni aggiornamento dell’interfaccia di Facebook che aumenta sempre più le dimensioni delle immagini condivise. Ulteriori segnali si hanno dalle analisi dei post con una “portata” superiore alla media. In quest’ultimo caso si è visto che, prendendo un qualunque Social Network, che sia esso Facebook, Twitter o Google Plus, i post che convertono di più sono quelli che presentano delle immagini.

Ultimo segnale in ordine temporale si è avuto dalle ultime versioni del Corriere della Sera e di Repubblica. I due principali quotidiani italiani, infatti, nelle rispettive versioni online, hanno offerto la vetrina principale alle sole immagini. In particolare la home page di Corriere.it somiglia molto ad una board di Pinterest, con tante immagini e brevi didascalie.

Mentre inizio a chiedermi perché continuo a scrivere invece di offrirvi un’infografica per spiegarvi l’importanza delle immagini, non posso fare altro che constatare come Internet stia diventando sempre più un’enorme fonte di informazione e conoscenza che, però, viene assunta solo a piccole dosi dai suoi utilizzatori.

Marcello Coppola

Tecnico hardware e docente di informatica prima. IT manager e capo ricevimento in hotel poi. La vita è troppo breve per riuscire a sperimentare tutto ciò che vorrei. Per questo ho deciso di dare vita ad Atlantis Innovation Lab: un laboratorio grazie al quale aiutare le aziende ad accogliere l'innovazione. Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner