Last minute: scopriamo come configurare la promozione di Booking.com

Vi è mai capitato di rimanere con delle camere invendute a causa di cancellazioni tardive o mancati arrivi? Scopriamo come può aiutarci la promozione last minute di Booking.com

Possiamo trasformare un problema in opportunità utilizzando la promozione “last minute” di Booking.com

Infatti, l’offerta last minute nasce giustappunto per piazzare le camere rimaste libere sotto data. Mettiamo il caso di ricevere una cancellazione tardiva. Se abbiamo impostato in maniera corretta le cancellation policy, possiamo addebitare una o più notti all’ospite e rimettere in vendita la camera generando, invece di una perdita, un’ulteriore guadagno.

Nella gestione di questi casi ci può venire incontro Booking.com con la promozione last minute. Vediamo come configurarla.

Molti passaggi sono in comune con la configurazione dell’offerta base, ma, al fine di rendere quest’articolo indipendente, li ripeterò di seguito.

Accediamo alla nostra area riservata nella extranet di Booking.com e clicchiamo sulla sezione “promozioni” e successivamente sul pulsante “aggiungi nuova“.

Ci viene chiesto di dare un nome alla nostra promozione. Assegniamo un nome qualunque alla promozione e procediamo al secondo punto.

Ci vengono presentate le varie promozioni disponibili. Nel nostro caso clicchiamo su “Last Minute: vendi le tue camere invendute – ottimizza l’occupazione, aumenta la tua visibilità sui dispositivi mobile, attrai chi prenota last minute“.

Dopo aver cliccato su “Last minute” possiamo configurare il primo parametro.

Quando può essere prenotata questa promozione?

Offerta last minute Booking.com

Questa prima domanda ci permette di impostare la visibilità dell’offerta. Possiamo renderla visibile uno o più giorni prima della data di check-in oppure, addirittura, renderla visibile qualche ora prima dell’arrivo in hotel.

Bisogna fare attenzione ad utilizzare correttamente questo parametro in relazione alle modalità di cancellazione. Se, infatti, sono permesse cancellazioni senza penale fino a due giorni prima dell’arrivo non possiamo impostare lo sconto last minute tre giorni prima dell’arrivo. Altrimenti, coloro che hanno prenotato in anticipo, magari ad una tariffa più alta, sarebbero invogliati a cancellare la loro prenotazione e prenotare la tariffa last minute. Questo nel migliore dei casi. In altri casi il cliente potrebbe avere una percezione talmente negativa della struttura tale da portarlo a cancellare la prenotazione e prenotare un’altra struttura.

Quanto a lungo devono soggiornare gli ospiti per usufruire di questa promozione?

Quanto a lungo devono soggiornare gli ospiti per usufruire di questa promozione?

Nel secondo passaggio possiamo impostare un soggiorno minimo per poter usufruire della promozione. Ad esempio possiamo permettere di accedere alla tariffa last minute esclusivamente per soggiorni di almeno due notti.

Impostando tale restrizione, logicamente la platea dei destinatari dell’offerta si assottiglia. Se il nostro obiettivo e raggiungere il maggior numero possibile di persone, possiamo impostare la scelta “nessun soggiorno minimo richiesto”.

Qualora avessimo impostato un piano tariffario che prevede, di per sé, un soggiorno minimo richiesto, possiamo scegliere la voce “come previsto dalla tariffa scelta”.

Le altre opzioni disponibili si riferiscono al numero di notti, da un minimo di due ad un massimo di sette.

Che sconto vuoi offrire?

Che sconto vuoi offrire?

E’ il momento di impostare lo sconto previsto dall’offerta last minute. Le scelte disponibili sono due: sconto in percentuale oppure sconto in euro.

Nella prima casella possiamo impostare il valore che vogliamo attribuire allo sconto. Ad esempio, scegliendo “%” nel menu a tendina, nella prima casella possiamo impostare il valore dello sconto. Impostando 10, applicheremo uno sconto del 10%. Se, invece, nel menu a tendina abbiamo scelto “sconto di € a notte”, inserendo nella prima casella il numero dieci, verranno detratti € 10,00 dalla tariffa.

Quali tariffe?

Quali tariffe?

Può capitare di avere una sola tariffa disponibile oppure più di una. Alcuni esempi di tariffe sono la “Advance booking rate” oppure la “Special 3 nights stay rate”. Il mio consiglio è di applicare lo sconto esclusivamente alla standard rate per non cumulare i vari sconti.

Quali camere?

Quali camere?

Sulla falsa riga della domanda precedente, in questo passaggio è possibile scegliere di applicare lo sconto last minute esclusivamente a determinate tipologie di camere. Ad esempio potremmo decidere di applicare lo sconto esclusivamente alla tipologia meno richiesta oppure a quella più costosa in modo da incentivarne l’acquisto.

Quando è possibile soggiornare utilizzando la tariffa scontata?

Quando è possibile soggiornare utilizzando la tariffa scontata?

Grazie al calendario possiamo facilmente scegliere le date nelle quali vogliamo rendere valido lo sconto. Ad esempio, se vogliamo impostare uno sconto del 30% per coloro che soggiorneranno il 7 Ottobre, basta cliccare sul giorno 7 Ottobre. La casella corrispondente al giorno sul calendario si colorerà di blu ad identificare che il giorno è stato correttamente selezionato.

Volendo possiamo selezionare più giorni cliccando sul giorno nel quale parte lo sconto e, successivamente, sul giorno in cui finirà l’offerta. Per deselezionare un giorno possiamo cliccare su di esso tenendo premuto il tasto CTRL.

Sotto al calendario troviamo una comoda check-box che ci permette di selezionare determinati giorni della settimana. Questa funzione è molto utile nel caso in cui volessimo applicare l’offerta ad un mese intero tranne il week-end. Invece di deselezionare tutti i fine settimana dal calendario con il tasto CTRL, possiamo deselezionare i giorni desiderati, ad esempio il venerdì ed il sabato. In questo modo lo sconto non verrà applicato in quei giorni.

Abbiamo impostato tutti i parametri della nostra promozione. Non ci resta che attivarla e renderla visibile su Booking.com, ma, prima, dobbiamo cliccare sul pulsante “rivedi la tua promozione” dove ci viene presentato un sunto dell’offerta.

Dopo aver controllato, con attenzione, che la promozione sia effettivamente quella che abbiamo intenzione di applicare, possiamo cliccare sul pulsante “attiva la promozione” ed attendere le conferme di prenotazione.

Il prossimo articolo sarà dedicato alla configurazione dell’offerta prenota prima. Per essere informato appena viene pubblicato, se non l’hai ancora fatto, iscriviti alla newsletter di Web e Turismo.

* Questo campo è obbligatorio

Marcello Coppola

Capo ricevimento presso il Grand Hotel Europa Palace di Sorrento, consulente di marketing per attività ricettive e ristorative, presidente dell'Associazione Non solo teoria operante nel settore della formazione professionale in ambito turistico. Amo la tecnologia, il Marketing ed i Social Media con una forte connotazione verso il settore del Turismo. Devo molto ad eventi formativi quali "BTO - Buy Tourism Online" ed il "WHR - Web Hotel Revenue". Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *